LICEO B. RAMBALDI • L. VALERIANI • ALESSANDRO DA IMOLA

Liceo Classico, Scientifico, Linguistico, delle Scienze Umane ed Economico Sociale
Rassegna "Oltre la Siepe"

Le classi 4BSU, 4FSU, 5ASUES, 5BSU e 5CSU   del nostro liceo partecipano alla rassegna "Oltre la Siepe"

Classe 5CSU-Prof.Alpi

Giovedì 10 Ottobre- ore 10 / 12 Teatro Lolli di Imola {Via Caterina Sforza, 3)

PRESENTAZIONE DEL VIDEO OLTRECONFINE: Partendo dall'esperienza degli uomini di OLTREADAMO, il

video sarà spunto per raccontare del laboratorio rivolto a giovani uomini migranti residenti nel Circondario

Imolese, svolto sulle discriminazioni di genere, sulle dinamiche del pregiudizio e degli stereotipi presenti in

tutte le culture.

Classe 5ASUES -Prof. Cicala Classe 4FSU -Prof.Balzaretti

Giovedì 24 Ottobre dalle ore 08.45 / 13.00-Sala BCC Città e Cultura Via Emilia, 212/A Imola

Seminario pubblico POVERI DI COSA? Riflessione sull'idea di povertà che abbiamo generato: veicolo di

sentimenti di paura e vergogna. Nella nostra società, in cui spesso la costruzione dell'identità personale si

fonda sulla capacità di consumare, chi ne è ostacolato rischia di rimanere ai margini e, vivendosi come

scarto e rifiuto, può sperimentare una drammatica condizione di disagio psico - sociale. Riprovare a

rileggere la povertà non come destino dal quale non si possa fuggire, ma come occasione che metta in

evidenza le criticità del paradigma uomo/consumo/rifiuto, potrebbe aiutarci a delineare un atteggiamento

nuovo nel nostro rapporto con gli altri e con l'ambiente, al servizio di una comunità solidale e inclusiva che

vive, cresce e si nutre del sapere di tutti.

5BSU -Prof.Bolognari

Martedì 12 Novembre ore 9-13- Sala Conferenze Maurizio De Maurizi presso

Ospedale S.Maria della Scaletta di Imola.

Incontro pubblico: LA REALTA' NON E' PER TUTTI

Antonello D'Elia, Presidente Nazionale di Psichiatria Democratica, autore del libro "La realtà non è per tutti"

dà vita a un racconto in cui a parlare di salute mentale sono, insieme agli psichiatri, anche pazienti, parenti,

giornalisti, cineasti, cooperatori, infermieri, magistrati e quanti ogni giorno si trovano a stretto contatto con

l'esperienza del disagio mentale: un coro di voci che ci fanno vedere, dopo oltre 40anni dalla legge 180

quanto pregiudizio resista ancora sul tema.

4BSU- Prof.Cicala

Martedì 10 Dicembre-Luogo e orario da definire

Incontro pubblico PORTE APERTE: I progetti di accoglienza in famiglia offrono l'opportunità ai cittadini di

partecipare attivamente ai percorsi di inclusione di persone fragili o svantaggiate, condividendo spazi,

abitudini, preziosi istanti di vita. Per costruire insieme una comunità solidale e, sopratutto, per ritrovare

l’umanità nella quotidianità

 

In allegato l'articolo del Corriere di Romagna sulla rassegna


Pubblicata il 18 ottobre 2019

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.